La buona giornata

La Mamma!

Il Vangelo del giorno a cura di don Vittorio Marelli

don Vittorio Marelli, sacerdote della Parrocchia dell’Annunciazione a Milano Affori:

Riflessioni al Vangelo del giorno secondo la liturgia ambrosiana

 

 

Venerdì 25/09/2020

 
 
 

Vangelo - (Mt 7, 24-27)

Il Signore Gesù diceva ai suoi discepoli: «Chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, sarà simile a un uomo saggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ma essa non cadde, perché era fondata sulla roccia. Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, sarà simile a un uomo stolto, che ha costruito la sua casa sulla sabbia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde e la sua rovina fu grande».

Riflessioni

La vita, lo sappiamo bene tutti, presenta non solo giorni sereni e soleggiati ma anche giorni di pioggia e di tempesta.

Oggi – difronte a questa pagina di Vangelo – vorrei ringraziare il Signore perché mi ha fatto incontrare persone che pur nella sofferenza (giorni di tempesta) non si sono rassegnate o lamentate ma la stanno affrontando aggrappandosi a quella roccia che è Gesù. La stanno affrontando certo a volte arrabbiandosi ma senza mai cedere alla disperazione. La stanno affrontando facendola diventare luogo di testimonianza della loro fede. Lo ringrazio perché queste persone danno tanta forza e speranza anche a me.

Grazie perché in loro questa tua parabola, Signore, prende vita davanti ai miei occhi e mi conferma che è proprio vero che se la vita è costruita su di te … niente può farla cadere e mandarla in rovina!