Puoi sostenere Radio Mater tramite il 5 per mille o un'offerta volontaria.

La buona giornata

La Mamma!

Il Vangelo del giorno a cura di don Vittorio Marelli

don Vittorio Marelli, sacerdote della Parrocchia dell’Annunciazione a Milano Affori:

Riflessioni al Vangelo del giorno secondo la liturgia ambrosiana

 

 

 

Lunedì 28/07/2018

Vangelo - (Lc 11,27-28)

Mentre il Signore Gesù parlava, una donna dalla folla alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!». Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».

Riflessioni

Dalla folla che lo segue, una donna grida la sua ammirazione per Gesù e per sua madre.
Ma Gesù puntualizza subito che il discepolo non è colui che ha solo ammirazione per Gesù ma colui che ha un rapporto di amicizia profonda con lui, amicizia che nasce dall’ascolto e dal vivere la Parola di Dio.
Risuona un’altra parola di Gesù: “Mi lodate con le labbra ma il vostro cuore è lontano da me” (Mc 7,1-8).
Quanta gente anche oggi ammira Gesù, lo loda nella preghiera, ma quando c’è da perdonare settanta volte sette oppure c’è da accogliere uno straniero (ero forestiero e …) ecco che inizia la fatica dell’essere discepolo e ci si ferma, non si fa il passo.
Signore Gesù, tu sai tutto, tu sai che ti vogliamo bene. Donaci l’amore e la forza di passare dall’ammirazione alla comunione profonda con te perché solo così sperimenteremo quella gioia profonda che nasce dal vivere la tua Parola. Amen.

Puoi sostenere Radio Mater tramite il 5 per mille o un'offerta volontaria.