Puoi sostenere Radio Mater tramite il 5 per mille o un'offerta volontaria.

Radio Mater

Una bella notizia per tutti gli ascoltatori e amici di Radio Mater

  • In home
  • 28/04/2018

Una bella notizia per tutti gli ascoltatori e amici di Radio Mater

L’Amministrazione comunale di Albavilla (Como) giovedì 3 maggio alle ore 20,30, nella sala del Consiglio in via Cavour 13 – Albavilla, consegnerà a don Mario un riconoscimento ufficiale in occasione del suo 65mo anniversario di Ordinazione Sacerdotale (28 giugno 1953-28 giugno 2018) per il bene da lui compiuto nello svolgimento del suo apostolato ad Albavilla, prima come coadiutore per tredici anni (1953-1966) e ora come fondatore e presidente di Radio Mater.

In 13 anni di sacerdozio ad Albavilla, don Mario ha seminato a piene mani, con tutto l’entusiasmo e la carica del giovane prete d’oratorio.

La preghiera, la liturgia, il canto, sono un primo ambito di impegno pastorale: i “piccoli cantori” che educa al bel canto e già prepara, anticipando il Concilio Vaticano II, la partecipazione alla S. Messa. Il talento musicale di don Mario è solo all’inizio: compone canti per la liturgia, che aiutano tutta la parrocchia a pregare.

Con il parroco, Don Felice Ballabio, nel 1954 – anno mariano - si fa promotore perché il Comune di Albavilla si consacri alla Beata Vergine Immacolata e una statua venga posta in Municipio, a ricordo dell’evento. Statua, che ancora è presente sulla scala di ingresso dell’edificio Anche la sua spinta fu decisiva nel formare il gruppo Bollettone – Amici della Montagna – e per la posa della Croce, sul monte Bollettone che domina il pian d’Erba e oltre. E ai piedi della Croce, una piccola grotta con la statua della Madonna che “veglia” su tutti i suoi figli.

La passione per il basket, che aveva portato il giovane Mario Galbiati a essere tra i promotori della squadra di pallacanestro della sua parrocchia di Sant’Albino in Monza, spinge don Mario a fondare ad Albavilla, nel 1954, la Pallacanestro Albavilla, formata inizialmente da una ventina di giovani pieni di entusiasmo, di cui don Mario fu il primo allenatore e presidente. La partecipazione dei giovani è numerosa, tanto che già nel 1954 disputa i primi campionati nella provincia di Milano, perché in quella di Como non esistevano altre società di basket (eccetto per Cantù, la cui squadra nacque nel 1936).

Ai primi anni sessanta, costruisce il nuovo oratorio con il Cine-Teatro “Della Rosa”, i campi di gioco e la pallacanestro. Si fa promotore dell’edizione locale di “Lascia o raddoppia”, dei film e delle rappresentazioni teatrali, i festival “Della Rosa”, concorsi canori che vedono alla ribalta i nuovi talenti. Tra le canzoni e le musiche, vi sono sempre quelle composte o elaborate da don Mario. Poco ci mancava che una sua canzonetta arrivasse a Sanremo…!

All’inizio anni sessanta, promuove l’oratorio estivo all’Alpe del Viceré, al campeggio! Un’iniziativa che don Mario vuole condividere con gli oratori di Erba Prepositura (era a quel tempo coadiutore don Giovanni), Albese con Cassano (coadiutore era don Ugo). Centinaia di ragazzi, dopo la S. Messa in parrocchia, trascorrevano le giornate nello stile oratoriano in montagna.

Dal 7 settembre 2013 don Mario è tornato ad Albavilla, nel nuovo Centro Mariano, in cui far risiedere Radio Mater, la Comunità di Maria e la Cappellina. Il Centro Mariano è stata il “sogno” di Don Mario da sempre. Un sogno che già nel 1989 aveva visto, grazie ai sacrifici di tanti ascoltatori, l’inizio nell’acquisto della Villa Vaccari di Erba, sei anni dopo aver fondato Radio Maria. Ma “un temporale umano”, come suole ripetere, glielo ha impedito. Venne, allora, invitato da un rappresentante della Chiesa ad aprire un’altra radio.

Ai primi di febbraio del 1994, una missiva del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni di allora, autorizzava l’accensione dei ripetitori della nuova radio, proprio il giorno in cui la Chiesa ricorda la prima apparizione della Madonna a Lourdes: l'11 febbraio.

Amici tutti di Radio Mater, vi aspettiamo in sala consigliare del comune di Albavilla il 3 maggio alle ore 20,30 per dire il nostro grazie a don Mario assieme a quello dell’Amministrazione Comunale di Albavilla.

Invitiamo coloro che saranno impossibilitati a partecipare, a sentirsi in unità con tutta la Famiglia di Radio Mater e ad accompagnare don Mario con la preghiera

Puoi sostenere Radio Mater tramite il 5 per mille o un'offerta volontaria.